Il mondo dell’olio di oliva, le soluzioni di packaging per salvaguardare la bontà e proteggere il produttore e il consumatore

Dove si produce l’olio oggi?

16 aprile 2015

La coltivazione di olivo e la produzione di olio di oliva rimangono anche oggi  diffuse in massima parte nell’area del Mediterraneo.

 

L’Unione europea nel suo complesso sviluppa l’80% della produzione mondiale di olio di oliva. I maggiori produttori europei sono Spagna, Italia, Grecia, Portogallo e Francia.

 

In questi paesi l’olivicoltura occupa circa 2,5 milioni di produttori, un terzo degli agricoltori dell’Unione Europea.

 

Al di fuori dell’Unione europea i maggiori produttori si affacciano anch’essi sul Mediterraneo, e sono Tunisia, Turchia, Siria e Marocco. Quote minoritarie vengono prodotte in USA, Australia e Giappone.

 

mondo

Spagna e Italia: principali produttori al mondo

 

La Spagna è il maggior produttore al mondo di olio d’oliva con una produzione annua di circa 1,5 milioni di tonnellate corrispondenti a oltre il 45% della produzione mondiale, e 32 DOC di cui 24 riconosciute dall’Unione Europea.

 

L’Italia è il secondo produttore in Europa e nel mondo di olio di oliva con una produzione nazionale media di circa 500.000 tonnellate, due terzi dei quali extravergine e con ben 41 denominazioni DOP e un’IGP riconosciute dall’Unione europea.

Le piante in produzione sono circa 170 milioni e le aziende agricole che si occupano di olivicoltura sono più di un milione.